AdiPA – FATTURAZIONE ELETTRONICA PA

AdiPA

 

 Il Decreto Ministeriale n.55 del 3/04/2013, rende obbligatorio l’emissione, verso la Pubblica Amministrazione, solo di FATTURE ELETTRONICHE.
Le amministrazioni pubbliche (Ministeri – Agenzie Fiscali – Enti nazionali previdenziali) NON potranno più:

  • né accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea
  • né procedere al pagamento se la fattura non è in formato elettronico

FATTURAZIONE ELETTRONICA PER LA PA
Dal 6 giugno 2014 entrerà in vigore il DM 3 aprile 2013, in attuazione della Legge 244/2007, che impone alle Pubbliche Amministrazioni di accettare e pagare solo fatture in formato elettronico.
Ogni fattura dovrà essere inviata all’ufficio o all’ente interessato non direttamente, ma attraverso un Sistema di Interscambio, o SdI. La fattura elettronica dovrà essere un file in formato XML, opportunamente formattato e firmato digitalmente. Questo sistema, realizzato direttamente dall’Agenzia delle Entrate tramite Sogei, riceverà le fatture attraverso i vari canali di trasmissione messi a disposizione degli utenti per l’invio (caselle PEC, Porte di dominio, interfacce web o porte FTP), eseguirà dei controlli automatici per accertarne la corretta “compilazione”, e la correlazione ad un preciso contratto o appalto, per poi inoltrarla al competente ufficio.
Se le verifiche daranno esito positivo, verrà rilasciata una ricevuta all’emittente che attesta il buon esito dell’invio. Le PA ed i fornitori hanno l’obbligo di conservare digitalmente le fatture elettroniche e le notifiche che ricevono od emettono.Quindi significa che sia tutte le pubbliche amministrazioni, sia  i loro fornitori, dovranno dotarsi di un sistema di CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA.

LE TAPPE DELL’AVVIO
6 Giugno 2014

  • Ministeri -compresi Uffici, Unità organizzative locali
  • Scuole
  • Agenzie Fiscali
  • Enti Nazionali di Previdenza e Assistenza Sociale (INPS, INAIL, ecc.)

31 Marzo 2015

  • Presidenza del Consiglio dei Ministri, Organi Costituzionali e di rilievo costituzionale
  • Enti di regolazione dell’attività economica (AIFA, AgID ecc)
  • Enti produttori di servizi economici (Anas, Equitalia, ecc)
  • Enti e Istituzioni di ricerca (ASI, CNR, ecc)
  • Enti struttura associative (ANCI, UNIONCAMERE ecc.)
  • Autorità amministrative indipendenti (AGCOM, AEEG, ecc)
  • Altre PA centrali (Enti produttori di servizi assistenziali, ricreativi e culturali ecc.)
  • Regioni e Province Autonome
  • Province
  • Comuni, Comunità Montane, unioni di Comuni e loro consorzi e associazioni
  • Università e Istituti di Istruzione Universitaria Pubblici
  • ASL, Aziende Ospedaliere, Policlinici, Agenzie Regionali Sanitarie, ecc
  • Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, Unioni regionali
  • Altre PA locali (Agenzie ed Enti regionali ecc.)

LA SOLUZIONE ADIPA:
Al fine di favorire l’integrazione di tutte le fasi della FATTURAZIONE ELETTRONICA, Adiuto ha sviluppato AdiPA: La Soluzione per la Gestione del Processo di  Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione.
AdiPA permette la gestione completa delle Fatture PA:

  • Controllo e validazione (per i file XML*);
  • Firma Elettronica Avanzata;
  • Invio al Sistema di Interscambio;
  • Certificazione dell’invio;
  • Archiviazione della notifiche e delle ricevute;
  • Conservazione Sostitutiva.

AdiPA è utilizzabile sia dai clienti Adiuto già attivi, sia da nuove realtà che si approcciano alla Fatturazione Elettronica, in house o outsourcing!
*con la possibilità di aiutarvi a creare le FatturePA nel formato XML corretto

 I VANTAGGI

  • Maggiore efficienza nei processi amministrativi aziendali;
  • Riduzione dei costi rispetto alla gestione cartacea;
  • Miglioramento organizzativo;
  • Ottimizzazione dei Processi;
  • Integrazione dei processi di fatturazione e conservazione sostitutiva.

 

Per informazioni dettagliate per questa soluzione Sisofo

Tel. 085.693555 – info@sisofo.com